Allarme, l’Italia Crolla!

poverta

Non aspettare la comodità dei politici, altrimenti la tua azienda fallirà!

Sono mesi che la politica discute non c’è giorno che un politico non rimarchi la necessità di trovare le risorse e gli strumenti necessari per far ripartire l’economia e le imprese.

Tutti sanno che uno dei motori principali è l’edilizia, in coma profondo (non solo in Italia) e i consumi interni. I problemi quindi ci sono, ma vanno affrontati e risolti, invece si continua a parlare di riforme:

  1. Riforma elettorale.
  2. Finanziamento ai partiti.
  3. Riduzione del numero dei parlamentari. ecc . ecc. .

Per carità tutte cose necessarie, e sicuramente da attuare, anche se ormai sono passati molti anni e rimangono ancora li.  Bicamerali, esperti, giuristi, consiglieri, professori, tecnici, saggi, chi più ne ha più ne metta, ma i problemi rimangono, anzi si aggravano.

Le 10 regole dell’imprenditore

le 10 regole dell'imprenditore

Esistono delle regole fondamentali per diventare un imprenditore o imprenditrice di successo, senza le quali la tua attività fallisce inesorabilmente.

Ogni persona che vuole diventare un imprenditore, non può non conoscerle, perciò ti consiglio vivamente di seguire il video:

Porti i secchi d’acqua o costruisci un acquedotto?

siccitaindia

Ho già scritto vari articoli sulla crisi che colpisce la società in modo particolare i consumi e di conseguenza le imprese. Ho anche scritto sulle caratteristiche che deve avere oggi un imprenditore per avere successo.

Ne occorrono sicuramente diverse, oltre alla motivazione, è oggi necessario avere una dote o risorsa Indispensabile: “Il Coraggio”. Oggi fare o avviare una attività in Italia richiede coraggio, anzi diciamo la verità gli Imprenditori devono trasformarsi in veri e propri Superman. Tasse esagerate, costo del personale, contributi, Burocrazia, banche che non prestano denaro, concorrenza spietata (abusivi che non vengono controllati da nessuno), a differenza delle persone “regolari” che sono martellate da burocrazia, leggi, leggine, regolamenti, sanzioni che hanno dell’incredibile.

Queste sono le difficoltà che una persona incontra nel momento in cui decide di fare l’imprenditore, poi ti devi misurare sul campo per verificare se hai la stoffa dell’imprenditore: se sai acquistare, vendere, se hai le doti del Leader (della tua squadra), se hai competenze della contabilità (gestione d’impresa), se hai competenze e doti organizzative, se sai relazionarti (alleanze strategiche), se sai sopratutto decidere e di conseguenza saper risolvere i problemi.

Ecco Perchè Conviene diventare Imprenditori

tempo d'impresa

Conviene fare impresa in un periodo storico come questo?

E’ la domanda che si pone chi desidera lavorare in proprio, avviare un’impresa. Certo le condizioni economiche, la recessione, le persone che consumano meno prodotti, le tasse, la burocrazia, sono dei muri, a volte montagne insormontabili per chi vuole avviare un’impresa.

Guardiamo con un’ottica diversa la situazione, con l’occhio dell’imprenditore che veramente vuole fare Business  e che non si ferma ai primi ostacoli che si trova di fronte. E’ già questa una caratteristica dell’imprenditore di successo “affrontare e risolvere i problemi” che fa la differenza tra “un grande imprenditore ” e uno “mediocre”.

COME AVVIARE UNA PIZZERIA D’ASPORTO

pizzeria d'asporto

Vuoi iniziare un’attività di pizzeria d’asporto?

Ricevo diverse telefonate e messaggi e-mail in merito e ho deciso di fare chiarezza perchè c’è molta confusione in merito.

Intanto bisogna avere i requisiti di legge morali e professionali, per quanto riguarda i requisiti morali sono comuni alle altre attività:

  1. Non aver avuto fallimenti dell’attività.

  2. Non avere procedimenti penali.

  3. Non aver commesso reati contro il patrimonio ecc.

Per quanto riguarda i requisiti professionali occorre fare delle distinzioni:

Nel caso in cui all’attività artigianale sia associata la vendita di prodotti alimentari è necessario il possesso di uno dei seguenti requisiti da parte del titolare “del soggetto delegato oppure del preposto” di impresa individuale di società o di associazione: