Grande iniziativa per la tenuta della contabilità

la Contabilita' a 397 € l'anno è Possibile ?

Operazione " il Commercialista in Tasca"

Come avere la Situazione Contabile sempre sotto controllo , risparmiare migliaia di euro ogni anno, avere a disposizione centinaia di Professionisti per risolvere ogni Problema

Uno dei principali problemi per un'Imprenditore è Certamente quello relativo alla tenuta della contabilità. Oggi trovare un buon commercialista che segue bene la nostra Azienda non è facile.La tenuta delle registrazioni contabili, dei bilanci, delle dichiarazioni fiscali diventa sempre più complicato. Per l'azienda rimane molto difficile avere una "fotografia " della situazione in tempo reale. Occorre farsela  preparare per Tempo. Comunicare inoltre con il Professionista diventa abbastanza complicato, generalmente ci rechiamo presso lo studio una volta al mese per consegnare le fatture. Se non abbiamo predisposto un'appuntamento con il professionista, generalmente parliamo con un collaboratore o collaboratrice.

Quando poi ci vengono recapitate delle "Cartelle esattoriali"  dobbiamo veramente rivolgerci a qualche santo, difficilmente troviamo il  Professionista specializzato esclusivamente dei problemi fiscali , delle cartelle esattoriali, dei meandri della " Agenzia Delle Entrate". Nella maggior parte dei casi dobbiamo pagare!.

Sono solo alcuni problemi  per chi fa impresa. Oggi per essere competitivi , occorre sapere in qualsiasi momento dove siamo, dobbiamo sapere se andiamo bene, se stiamo aumentando le vendite, quale è la situazione dei costi, se siamo in attivo, oppure in perdita.

E' necessario saperlo, anzi indispensabile per poter prendere le giuste decisioni, che potrebbero salvare le sorti della nostra azienda, senza aspettare mesi per avere un bilancino .

Oggi la tecnologia permette in tempo reale di comunicare : via mail, con il fax, il telefono, con Skype, messenger, e altre decine di possibilità.

tutte le amministrazioni si tanno convertendo al digitale, sempre più spesso i dati vengono scambiati e inviati tramite uno Smartphone, un' Ipad,un semplice cellulare con connessione internet e ovviamente dal comune pc.

Questa rivoluzione telematica consente di essere collegati in tempo reale 24 ore al giorno, oggi con lo smartphone facciamo tutto ! Rimane ovviamente attivo presso gli uffici di Cormano il servizio tradizionale offerto dal commercialista, che è regolarmente presente nei nostri uffici tutti i mercoledi Su appuntamento.

Grazie a UNICA un'associazione di professionisti in collaborazione con un circuito di Professionisti specializzati nelle varie tematiche fiscali : Commercialisti, contabili, Revisori dei Conti, Professionisti  specializzati in ristrutturazioni del Debito, nella risoluzione delle controversie con Equitalia, e agenzia delle entrate, per citare alcune .

Bene grazie a questa Collaborazione e stato realizzato  il   Progetto  "Il commercialista in Tasca" , grazie alla Telematica oggi è possibile usufruire di un servizio UNICO ad un prezzo incredibile

La Contabilità semplificata a solo 397€  l'anno e.......La Contabilità dei minimi a Solo 250 €

vuoi  saperne di più ?  bene compila il form qui al lato

 

 

Fare Marketing Sui SocialNetwork

Per qualsiasi Attività  è indispensabile Pubblicizzarsi sui  SOCIALNETWORK , in  modo particolare su Facebook, dove ogni giorno si ritrovano oltre 18 Milioni di Italiani.

Una Vetrina Incredibile che ci da Veramente l’opportunità di fare la differenza. Ovviamente bisogna usare gli Strumenti giusti ,per creare pagine che convertono e che possono portare veramente migliaia di Possibili Clienti nei nostri negozi, ristoranti, botteghe, uffici.

!8 milini di Persone un  pubblico incredibile al quale presentare le nostre offerte con cataloghi elettronici che consentono di fare di tutto, anche di vendere dirtettamente. Ma non voglio svelarvi oltre, vi dico solo che ci sono in REGALO 3 video Gratuiti che vi serviranno per capire cme fare, per creare direttamente la vostra pubblicità, postarla su Facebook, e pubblicizzarla. Potete Farlo direttamente,oppure i Grafici e gli Ingegneri di giemme Digita & Mobile faranno tutto il lavoro per voi.

Clicca sul link sotto per saperne di più

http://www.tuttepratiche.com/store/funsqueeze/

Non ci resta che piangere!!

disoccupati

La crisi non accenna a riprendersi, del resto chi dovrebbe fare qualcosa “i politici” non fanno altro che litigare tra loro. I sindacati scendono nelle piazze per rivendicare un posto di lavoro ai loro iscritti. E il posto di lavoro non può che arrivare dalle imprese. Il problema è che senza una politica del lavoro corretta, le imprese lasciano a casa invece di assumere. Se non diminuisce il carico fiscale molte altre aziende chiuderanno.

Se la disoccupazione è arrivata alle stelle è certamente anche colpa del fatto che si è interrotto il turnover per via dell’allungamento dell’età pensionabile. Per carità prima si andava in pensione presto rispetto alla media europea, però era prevedibile che questo comportasse un blocco delle assunzioni e non si è fatto nulla per impedirlo.

Non ci resta che piangere!

 

Crisi economica e lavorativa?

disoccupazione giovanile

Il 2014 sarà fondamentale per le imprese Italiane

Cerchiamo di essere ottimisti, intanto se verranno mantenute le promesse, di questo fine anno, nel 2014, dovrebbero esserci delle novità:

In primo luogo, quelle politiche:

  1. Legge elettorale “speriamo”
  2. Riduzione dei costi della politica.
  3. Moralizzazione.

13 regole per evitare che la tua impresa fallisca

13 regole per un'impresa di successo

Oggi fare impresa ed avviare un’attività che porti redditività è possibile, ovviamente non bisogna essere degli sprovveduti e partire senza conoscere le 13 regole fondamentali che possano evitarti la chiusura.

Sicuramente  hai un’idea di cosa vuoi realizzare, perché tutto parte da li. Dall’idea di business, devi giustamente mettere in campo tutte le operazioni necessarie per realizzare in modo preciso la tua idea.

Realizzare un buon business plan o piano di fattibilità è la prima cosa da fare, sapere con relativa certezza a cosa si va incontro ci può evitare spiacevoli sorprese.

Come impostare un buon business plan?

Per prima cosa, devi redigere il tuo piano di tutti i costi necessari per il tipo d’impresa che vuoi avviare ad esempio:

     1)     Costo dei locali.

     2)     Attrezzature varie.

     3)     Eventuali dipendenti o collaboratori.

     4)     Servizi necessari, “commercialista, avvocato, consulenti vari.

     5)     Costi di avviamento. “spese per atti notarili e modulistica”

     6)     Tasse da pagare alla fine del primo anno.

–      Su questo punto, mi voglio soffermare un attimo perché molte persone che non hanno esperienza alle spalle, iniziano un’attività e spendono tutto l’incasso nel primo anno, specie se arrivano da un lavoro come dipendente e sono abituati a pagare le tasse alla fonte, quindi quello che si trovano in busta è salario netto.

Attenzione perché dall’incasso oltre le relative spese di cui sopra, devi preventivare le tasse da pagare sull’imponibile per ricavare il netto, altrimenti alla scadenza delle varie tassazioni ti trovi senza disponibilità di liquidi da versare all’erario e sei costretto a chiedere un prestito alle banche, entrando di fatto nel “circuito vizioso” dei prestiti con garanzia che se non hai, ti costringono a chiudere l’attività e far svanire il tuo sogno di libertà.

     7)     Analisi dettagliata del mercato “concorrenza, prodotti e servizi offerti, prezzo di vendita, posizionamento. Più sarà dettagliata l’analisi, più risulterà accurata la valutazione del ritorno economico dell’operazione e meno saranno i rischi d’impresa.

     8)     Preparare un buon piano di Marketing per farci conoscere e trovare dai clienti. Evita per quanto possibile, costose e inutili brochure o volantini. Esistono oggi piani di marketing molto più efficaci e meno costosi, usando le nuove tecnologie e in particolare internet.

     9)     Social network, blog, siti internet, portali, campagne marketing mirate. In rete c’è un mondo di possibilità veramente infinite a costi bassissimi.
Naturalmente devi sapere cosa e come farlo.
In scuola d’impresa è previsto un piano specifico che ti consente di ottenere molta visibilità a costi ridottissimi.

   10)   Organizzazione societaria e tipo di soci. Un buon commercialista o consulente finanziario è indispensabile per evitare grossi guai. Meglio spendere 1.000 € in più per un buon consulente, che avere problemi con l’agenzia delle entrate per una dichiarazione dei redditi non corretta.

   11)   Un fiscalista è indispensabile per evitare di pagare troppi soldi a sproposito all’erario “sempre nel rispetto delle normative vigenti”

   12)   Fatti aiutare per scegliere il tipo di società più adatta alle caratteristiche della tua impresa, se non prevedi di fare dei grossi volumi d’affari, evita di costituire una costosa S.R.L. “Società a Responsablità Limitata”o peggio ancora una S.P.A. “Società Per Azioni”, chiedi sempre se ci sono agevolazioni per quello che vuoi fare.

   13)   Se avvii una società accertati che i soci non siano “solo di capitale” , ma che possano portare valore aggiunto alla tua attività, come competenze, esperienza, creatività, collaborazione, capacità di organizzare e relazionarsi o altro.
Contatta in questo caso un notaio per mettere in “salvo” il tuo patrimonio da eventuali aggressioni “creditori” e “fisco”.
Sempre nel caso di costituzione di attività metti bene in chiaro  chi sarà l’amministratore delegato dagli altri soci. Se l’idea è tua, pretendi di essere tu l’amministratore.

Come scegliere i collaboratori.

Esistono regole di buon senso per la scelta delle persone che collaboreranno alla buona riuscita dell’impresa.

In base al Tipo di attività scelta, vendita al minuto di un prodotto o un servizio, oppure la creazione di un nuovo prodotto, scegli sempre dei collaboratori in grado di apportare del valore aggiunto alla tua impresa.

E’ preferibile assumere figure con esperienza nel settore, piuttosto che apprendisti da formare “gli apprendisti, lasciali per lavori di manovalanza” perché sono in grado di operare immediatamente e offrono subito ottimi risultati.

Il parametro di redditività deve essere 1 a 5, dove 1 è il costo del dipendente e 5 la redditività mensile minima.  

Se assumi persone sotto i 30 anni, hai diritto alle agevolazioni fiscali vigenti che normalmente fanno risparmiare sui contributi.

Inizialmente evita se possibile di assumere a tempo indeterminato.

I segreti svelati

Quando cerchi un luogo per aprire la tua attività, negozio, bar, ristorante, paninoteca, abbigliamento o banchetto da ambulante evita di farlo in zone nascoste come le vie interne delle città che sono poco trafficate, piccoli centri urbani dove non ci sono fabbriche o imprese artigianali e le persone rientrano la sera dal lavoro e non certo per andare nel tuo locale, se non nei fine settimana. Questo riduce le possibilità di vendita.

Se hai intenzione di avviare un’attività aperta al pubblico, la migliore locazione prevede una zona di forte passaggio, magari in centro città o gli angoli di via, vicinanze a centri commerciali, uffici. Questa è sicuramente una scelta strategica che andrebbe adottata da tutti i commercianti.

Per attività di servizi o produzione, va benissimo qualsiasi posizione, serve soltanto una buona azione di Marketing per farti individuare.

Forma sempre il personale ogni giorno cerca di dare notizie su come gestire le attività quotidiane. Fondamentale è la gestione del tempo, per aumentare  la produttività e per avere maggiore redditività.

Automatizza sempre più la tua attività, semplifica il più possibile le procedure, i moduli e le pratiche interne.

Controlla personalmente le entrate e le uscite ogni giorno, pretendi da tutti i dipendenti una minuta delle operazioni dettagliata.

Diventa un vero imprenditore che non si abbatte mai di fronte alle responsabilità e alle delusioni, sappi che avrai comunque e sempre grane e problemi da risolvere, che ci sarà sempre qualcuno che cercherà di fregarti, di portarti via i clienti. Sappi che sarai sempre solo a decidere e dalle decisioni che prenderai, si vedranno o no i risultati.

In ogni caso non ti abbattere mai anche quando sembra impossibile riuscire.

Il mondo dell’impresa è cosi, ma l’imprenditore che vince, che riesce è quello che risolve. Perché il business è questo: Risolvere i problemi del prossimo!!